Tossina Botulinica


La tossina botulinica di tipo a è, a dosi terapeutiche, un farmaco per iniezioni intramuscolari a effetto locale: iniettata in muscoli iperattivi, essa induce una riduzione selettiva della contrattilità muscolare che dipende dalla dose iniettata, ma che è comunque sempre reversibile. Il razionale del trattamento con tossina botulinica è quello di indurre, nei muscoli iniettati, una “debolezza” sufficiente a ridurre le rughe d’espressione.

In medicina estetica la tossina botulinica, iniettata nei muscoli responsabili delle rughe di espressione riduce la rugosità del volto, in particolare nel suo terzo superiore restituendo uno sguardo più disteso e rilassato.

La tossina botulinica è utilizzata in pratica medica ormai da circa un ventennio ed è riconosciuta globalmente come un farmaco sicuro ed efficace.

Numerosi sono gli usi della tossina botulinica oltre l’impiego in medicina estetica: neurologia, urologia, gastroenterologia, dermatologia. Questo testimonia l’assoluta sicurezza di questo farmaco.

Il Dott Conte utilizza da diversi anni la tossina botulinica anche per il trattamento dell’iperidrosi (eccessiva sudorazione).

Il trattamento si esegue in ambulatorio attraverso delle iniezione eseguite mediante un piccolo ago ed il paziente potrà da subito ritornare alle sue normali attività.

Il risultato tuttavia non sarà visibile prima di minimo 2 giorni e l’effetto della tossina avrà una durata compresa tra 4 e 6 mesi. Nel caso dell’uso della tossina per iperidrosi l’effetto avrà durata di 6-8 mesi.